Durante le tappe, ogni 3 o 4 chilometri, il gruppo della Magnalonga sosta per rifocillarsi ed assaggiare una piccola porzione di prodotti offerti dai partner gastronomici.

Sappiamo quanto la parte "magna" della nostra iniziativa sia sentita e attesa con le migliori intenzioni da tutti voi ciclisti gourmet! Intanto fatevi gli occhi (e preparate le papille gustative) tra quelle che saranno le realtà che sostengono questa edizione di Magnalonga.

La scelta alla base del puzzle cibo che abbiamo composto si muove su più binari, tutti pregni di senso e volontà di esprimere anche attraverso il cibo i contenuti alla base della Magnalonga:

  • valorizzazione del territorio
  • percorsi virtuosi (anche e profondamente) dal punto di vista sociale e della sostenibilità
  • rapporti condivisi con produzioni a km0 tradizionali e di qualità
  • valore intrinseco del biologico
  • no agli sprechi alimentari
  • stoviglie biodegradabili e compostabili per evitare la plastica grazie a Minimo Impatto

Per non perdere di vista quanto le scelte in materia cibo debbano essere d-gusto a 360°!
Gustosa lettura a tutti voi!


Partenza - tappa 0

Retina di frutta fresca offerta da NaturaSì
Biscotto offerto da Rosemary

Tappa 1

Yogurt offerto da Barikamà e biscottoni offerti da Come un Albero - Museo Bistrot 

Tappa 2

Pasta 18 maggio e vino offerti dalla Luiss

Tappa 3 

Hummus e felafel offerti da Hummustown, prodotti della Terrafelix a cura de La Tipicheria, bevande

Tappa 4

Sportina di frutta secca offerta da NaturaSì, mozzarelle di Amelia Nibi del Casale Nibbi, pizzetta bianca, vino del progetto Alleva la Speranza a contributo libero per beneficienza