2016

Attività 2016

ATTIVITÀ NELLE TAPPE

Tutte le tappe della Magnalonga, compresa ovviamente quella di partenza e arrivo, "vivono" a prescindere dal passaggio del gruppo di ciclisti, di solito dall'ora di pranzo fino alla sera, quando ci si ritrova tutti insieme alla tappa di partenza per la festa finale.

In questa pagina vi presentiamo le associazioni, le scuole d'arte e di musica, gli artisti, i privati che si occuperanno dell'intrattenimento.

Magnalonga 2014

 

SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

Sarà presente alla partenza uno stand per presentare il Servizio Volontario Europeo (azione chiave 1 "Mobility project for young people and youth workers" di Erasmus+). Lo SVE permette ai giovani dai 17 ai 30 anni di esprimere il proprio impegno personale in un servizio volontario, non retribuito e a tempo pieno, per un massimo di 12 mesi in un paese estero anche al di fuori dell'Unione europea.

Ai volontari è data l'opportunità di contribuire al lavoro giornaliero delle associazioni che si occupano di:

  • politiche giovanili e loro comunicazione
  • sviluppo personale e sociale dei giovani
  • dell'impegno civico
  • assistenza sociale inclusione dei soggetti con minori opportunità
  • ambiente
  • programmi di educazione non formale
  • ICTs ed educazione ai media
  • Cultura e creatività
  • Cooperazione allo sviluppo

Il progetto si avvale dei principi e dei metodi dell'apprendimento non formale. Attraverso questa esperienza i giovani hanno l'opportunità di entrare in contatto con nuove culture, esprimere solidarietà verso gli altri e acquisire nuove competenze e capacità utili alla loro formazione personale e professionale.

Il 2016 è l'anno del ventennale del Servizio Volontario Europeo e volgiamo festeggiare questo traguardo con il pubblico della Magnalonga.

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

SVE

 

LIVING THEATRE + LA MIA FAMIGLIA SIAMO

"Living theatre" con i ragazzi del Liceo Scientifico Tullio Levi Civita: poesie in dialetto romanesco di autori storici e contemporanei tra i partecipanti della Magnalonga.

"La mia famiglia siamo": un brano tratto dal testo di Massimiliano Bruno.

A cura di Duetto in atto

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

 

INCONTRIAMO LA PASTA

Laboratorio per bambini dai 5 ai 9 anni e dai 10 ai 13 anni per conoscere ed imparare la ricchezza e la storia del cibo più amato nel mondo, la pasta.

A cura di Ivana Buono, cuoca e docente di cucina

Terza tappa: Parco 17 aprile 1944 (Giardino via Monte del Grano)

 

IL PARCO PARLANTE

Visite guidate all’interno del Parco degli Acquedotti

Proponiamo un esempio di quelle che sono le visite complete da 90 minuti – ogni sabato e domenica alle 17:30 con ingresso da Viale Appio Claudio.

Una guida certificata racconterà la storia e la funzione degli acquedotti, ma durante la passeggiata i partecipanti si imbatteranno in un personaggio storico dell’Antica Roma e in un albero danzante...
Un modo nuovo per conoscere meglio la storia, la natura e l’arte della nostra città!

A cura di ItinerArte

Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio)

Parco Parlante

 

 

LABORATORIO DI AUTOPRODUZIONE

Laboratorio di autoproduzione di deodorante e proprietà dell'acido citrico con gioco a premi 

A cura di Lucia Cuffaro, presidente Movimento Decrescita Felice Roma

Terza tappa: Parco 17 aprile 1944 (Giardino via Monte del Grano)

 

CONCERTO ACUSTICO

Concerto in acustica degli SKASSO!

Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio)

 

 

MOBILE BIKE KITCHEN & LABORATORI SMILE

MOBILE BIKE KITCHEN

Una ciclofficina mobile dove effettuare piccole riparazioni alla propria bici, con il sostegno dei nostri meccanici. Adulti e ragazzi possono usare i nostri attrezzi e imparare, da soli o in gruppo, che ognuno di noi può creare un rapporto speciale con la sua bicicletta, e prendersene cura senza dover ricorrere sempre a un professionista.

LABORATORI SMILE

Imparare l'inglese giocando con la bicicletta, è questa la divertente sfida che da due anni i formatori di ReBike portano in giro per le scuole romane e, da qualche mese, in tutta Europa, dalla Macedonia alla Lituania! Un nuovo modello educativo che unisce la scoperta di una lingua straniera alla passione per la mobilità sostenibile!

A cura di ReBike ALTERmobility

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

 

IL SIGNORE A ROTELLE

Tre performance tratte dall’omonimo spettacolo teatrale - prossima replica il 18 Giugno al Teatro Gianelli, Roma. Gli attori riproporranno delle scene corali della rappresentazione, narrando le vicende quanto mai grottesche e paradossali del protagonista Attilio, costretto a vivere in una città inaccessibile e difficile per chi come lui è su una sedia rotelle.

A cura di ItinerArte

Quarta tappa: Giardini di via Carlo Felice

Signore a Rotelle

 

 

VISITE DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI VILLA GORDIANI

Per l’edizione 2016 della Magnalonga, l’Associazione Culturale Quattro Sassi propone due cicli di visite presso il parco archeologico di Villa Gordiani. La visita (per un massimo di 30 partecipanti a turno) consisterà in una passeggiata archeologica che permetterà a tutti la scoperta delle bellezze storico-archeologiche di uno dei siti più importanti del territorio periferico capitolino. Il primo turno avrà inizio alle ore 13:00 per terminare alle ore 13:30, mentre il secondo turno inizierà alle 13.45 e terminerà alle ore 14:15. Per la partecipazione, sarà possibile devolvere in loco un contributo libero direttamente all’associazione.

A cura di Associazione culturale Quattro Sassi

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

 

LE TRE MENO UN QUARTO

Trio di musica popolare, anzi popolarissima! Violino, chitarra, tamburi e tre voci. E se viene voglia di ballare... non resistete!

Fabio Guandalini: chitarra e voce
Antonio Merola: tamburi a cornice e voce
Nicoletta Salvi: violino e voce

https://www.facebook.com/letremenounquarto

Quarta tappa: Giardini di via Carlo Felice

 

 

BIBLIOBUS

Bibliobus: la biblioteca itinerante

A cura di Gli Asini

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

 

IL VII BICICLETTARI E IL PROGETTO DEL TRAM SAXA RUBRA - LAURENTINA

Il tram dei Parchi è un progetto fermo da dieci anni per la realizzazione di una linea tranviaria che, partendo da Saxa Rubra, colleghi tutto il quadrante est di Roma. Un progetto che ha già superato i pareri di fattibilità tecnica di ATAC e che attende solo una nuova visione politica della mobilità per Roma. Il VII biciclettari racconterà il progetto coinvolgendo la Comunità Territoriale.

Il VII biciclettari inoltre racconterà i progetti del gruppo sulla mobilità sostenibile e decoro urbano nell’ambito del municipio.

A cura di VII biciclettari

Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio)

Degustazioni 2016

LE DEGUSTAZIONI DURANTE LA MAGNALONGA

Durante le tappe, ogni 3 o 4 chilometri, il gruppo della Magnalonga sosta per rifocillarsi ed assaggiare una piccola porzione di prodotti offerti dai partner gastronomici.

Sappiamo quanto la parte "magna" della nostra iniziativa sia sentita e attesa con le migliori intenzioni da tutti voi ciclisti gourmet! Intanto fatevi gli occhi (e preparate le papille gustative) tra quelle che saranno le realtà che sostengono questa edizione di Magnalonga.
La scelta alla base del puzzle cibo che abbiamo composto si muove su più binari, tutti pregni di senso e volontà di esprimere anche attraverso il cibo i contenuti alla base della Magnalonga:

  • valorizzazione del territorio
  • percorsi virtuosi (anche e profondamente) dal punto di vista sociale e della sostenibilità
  • rapporti condivisi con produzioni a km0 tradizionali e di qualità
  • valore intrinseco del biologico

Per non perdere di vista quanto le scelte in materia cibo debbano essere d-gusto a 360°!
Gustosa lettura a tutti voi!

 

I BIBANESI

I Bibanesi

Pezzettini di pane modellati a mano. Ecco i Bibanesi dalla fragranza inconfondibile che solo l'amore per le cose genuine di chi fa il pane da quattro generazioni può loro donare. L'impasto, ottenuto con farine ricche di glutine e prezioso olio extra vergine di oliva 100% italiano, è infatti lavorato a mano dopo una lentissima lievitazione di oltre ventisei ore: i famosi lieviti lunghi, così caratteristici della miglior tradizione artigianale. Rigorosamente privi di conservanti o additivi chimici, i Bibanesi sono il risultato di un'attenta ricerca sui sapori e di un'ampia sperimentazione, realizzate impiegando ingredienti scelti con cura e con amore per le cose buone che la natura ci offre. Questi i semplici “segreti” de i Bibanesi, che se ne caratterizzano il pregio e l'originalità, d'altro canto spiegano sia il gradimento incontrato tra i consumatori più attenti e qualificati, sia l'attenzione ad essi riservata dalle Istituzioni che li hanno selezionati tra “i sapori intoccabili” della nostra terra, ovvero tra i prodotti tipici nell'elenco del Ministero delle Politiche Agricole (D.M. 8/5/2001 e successivi).

www.bibanesi.com

DEGUSTAZIONE

Assaggio di grissini Bibanesi - Terza tappa: Parco 17 aprile 1944 (Giardino via Monte del Grano)
I Bibanesi sono anche presenti nel kit iscrizione alla Magnalonga

 

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA E AZIENDA CACCIAGRANDE

Castiglione della Pescaia

Rinomata località turistica della Costa del Tirreno, è incastonata nella Maremma, in un contesto unico ed affascinante.

Le degustazioni sono offerte dall'azienda vinicola Cacciagrande di Bruno Tuccio.

http://www.castiglionepescaia.it/

http://cacciagrande.com/

DEGUSTAZIONE

Degustazione di vini bianchi e rossi - Quarta tappa: Giardini di via Carlo Felice

 

DAR CIRIOLA

Dar Ciriola

L’Ape Car dar Ciriola somministra ciriole farcite ed è la versione on the road della prima cirioleria di Roma... dar Ciriola che ha una sede storica al Pigneto e un'altra nel quartiere Coppedè!
La nostra Ape Car porta in strada la vera romanità: la ciriola, il pane della tradizione e delle borgate. Il panino è farcito con prodotti provenienti da aziende laziali (insaccati, porchetta, formaggi stagionati e freschi e verdure di stagione a km0). Un’Ape Car bianca e bordeaux pronta a dispensare ciriole calde e fragranti dai nomi in romanesco (er Losco, er Bulicante per citarne un paio). dar Ciriola è un luogo simbolo della bella rinascita culinaria della tradizione romana: abbiamo rilanciato la mitica ciriola, il pane storico del popolo romano fuori produzione da decenni, dedicandole un locale che mantiene fascino e prezzi popolari!
La nostra sede storica situata al Pigneto offre anche il servizio Caffetteria con classica colazione della nonna (crostate, ciriole tostate, marmellate, cornetti, ciambelle...) da alcuni ribattezzata anche come merenda dei campioni! Ovviamente tutto è a chilometro zero e proveniente dal Lazio.

Ape: facebook.com/Ape-Ciriola-1146514578711078
Dar Ciriola: facebook.com/darCiriola/
Sito: www.darciriola.it

DEGUSTAZIONE

Ape-ritivo di ciriola con porchetta e vino - Arrivo: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina

 

MIELIZIA

MieliziaMielizia, da oltre 35 anni è il marchio degli apicoltori di Conapi che raccolgono, dal Piemonte alla Sicilia, le migliori produzioni italiane di miele, polline, pappa reale e propoli.

Nato dal gioco di parole miele e delizia, Mielizia esprime, ancora oggi, tutta la bontà e la genuinità dei nostri mieli: una miniera di sapori che evocano i luoghi più belli d’Italia, dove la api raccolgono nettari fragranti da cui ricavano tanti mieli profumatissimi. Tutti i nostri apicoltori conferiscono i migliori raccolti presso l’azienda, a Monterenzio, sulle colline bolognesi, dove inizia il processo di confezionamento.

Solo dopo attenti controlli per testare freschezza e qualità nascono i mieli Mielizia, confezionati con un processo delicato e rispettoso delle proprietà organolettiche e nutrizionali, per non alterare profumi e sapori di questi prodotti, diversi per ogni territorio e buoni così come la natura ha voluto.

http://mielizia.com/

DEGUSTAZIONE

Degustazione di miele - Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina 

 

MAKÌ SAPORI DEL MONDO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppo di cucina autogestito dai richiedenti asilo e dai rifugiati dell’associazione Laboratorio 53.
Il progetto Makì è un’idea nata da un’esperienza concreta più che un progetto vero e proprio. Da quando Laboratorio 53 è nato, nel 2008, usavamo organizzare momenti pubblici di sensibilizzazione e incontro dove a condurre le attività erano direttamente i richiedenti asilo e rifugiati del gruppo di auto-mutuo-aiuto della nostra associazione, e ci siamo così accorti che alcuni rifugiati erano bravissimi a cucinare.
Gli chef sono i richiedenti asilo e rifugiati che soggiornano a Roma, provenienti da paesi ed aree geografiche eterogenee: Costa d’avorio, Togo, Senegal, Guinea, Mauritania, Mali come Sudan, Eritrea, Etiopia o Nord Africa, ma anche Turchia, Iran, Afghanistan, Pakistan, Bangladesh ecc. Persone che già nel paese di origine sapevano cucinare come cuochi professionali, ma anche cuochi amatoriali, capaci di cucinare in famiglia o per le feste per un gran numero di persone senza alcuna difficoltà. Una vera ricchezza in termini di patrimonio culturale e, quindi, gastronomico.
Ogni volta il gruppo sceglie chi sarà lo Chef e l’aiuto cuoco, si decide insieme il menù da proporre, poi curiamo l’organizzazione e la diffusione dell’evento. In cucina siamo tre-quattro operativi, e ai tavoli i camerieri sono gli altri rifugiati e noi dell’associazione che tra posate e ordini spieghiamo chi siamo, che cuciniamo e perché.
Il Makì vuole tenere insieme aspetto terapeutico e auto-reddito. Il cibo è canale diretto di espressione di sè, ricordo, appartenenza. Cucinare uno Yassa Poulet nel centro di Roma è un’esperienza importante di trasmissione di sapere e appropriazione di un luogo che altrimenti è vissuto come estraneo da chi chiede asilo in Italia. Il Makì fa uscire i rifugiati dai soliti circuiti dell’assistenza per aprire loro situazioni di conoscenza e socializzazione a cui raramente accedono: locali pubblici e privati, luoghi di aggregazione, centri sociali, ristoranti, librerie bistrot, case ecc. Allo stesso tempo, offre a chi frequenta questi luoghi di Roma la possibilità di incontrare i migranti che lo organizzano senza pietismi e retorica caritatevole. Il Makì è così un’occasione per migranti e italiani di abitare uno spazio familiare in cui conoscersi e condividere.
Dal 2010 facciamo anche Servizio Catering per feste, serate speciali, aperitivi e apericene su richiesta.

https://makisaporidelmondo.wordpress.com/

 

NATURASÌ

NaturaSìNaturaSì è la più importante catena di supermercati in Italia specializzata nella vendita di prodotti alimentari biologici e naturali.La società viene fondata a Verona nel 1992 con il nome di “I.S.I.R. - Istituto Italiano di Reforming”, che già evidenzia il carattere anche divulgativo della “mission” aziendale. Da allora a oggi sono stati inaugurati con la formula dell’affiliazione commerciale numerosi punti vendita, presenti nelle principali città italiane (ormai la rete sfiora i 100 negozi), che costituiscono un punto di riferimento per avvicinarsi e comprendere il mondo dell’alimentazione biologica e del benessere naturale, e dove scoprire nuove conoscenze, esperienze e servizi.
I supermercati bio NaturaSì, caratterizzati da un format moderno e omogeneo, offrono un assortimento molto vasto: più di 4.000 referenze biologiche e naturali.

http://www.naturasi.it/it/

DEGUSTAZIONE

Degustazione di prosciutto e formaggio - Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio)

 

IL QUAGLIARO

Il QuagliaroAntica e storica trattoria romana a gestione familiare dal 1958.
Famosa e conosciuta in tutta Roma come Il Quagliaro la trattoria offre un’atmosfera cordiale, dove si può vivere e assaporare ancora quella Roma Pasoliniana conviviale e animata dal tipico folclore romano.
L’atmosfera del locale è calda ed accogliente, dallo stile semplice ed informale, oltre ai tipici sapori romani e alla famosa quaglia al forno, a tenervi compagnia appese qua e là, poesie di Trilussa, Gioacchino Belli ed Aldo Fabrizi, oltre alle dediche di artisti e clienti più affezionati.
Quando possibile cerchiamo di utilizzare prodotti a Km zero a garanzia di qualità e freschezza.
Largo Mola di Bari, 17/19 – 00171 – Roma – Telefono 06.25210875
Locale climatizzato e tavoli all’aperto
Il Quagliaro è aperto tutte le sere, il venerdì e il sabato anche a pranzo. Domenica chiuso.

http://www.quagliaro.it/

DEGUSTAZIONE

Pasta del ciclista (arrabbiata rivisitata) - Prima tappa: laghetto Parco Giovanni Palatucci (Parco Tor Tre Teste)

 

AZIENDA AGRICOLA ALTOBELLI

Azienda Agricola AltobelliL’Azienda Altobelli si trova a Montelibretti nella Sabina Romana, e si occupa di produzione di frutta e olio di oliva dagli anni 50.

In quegli anni il fondatore, tornato dalla Guerra, decise di rinunciare a un posto fisso che lo stato riservava ai reduci, per dedicarsi anima e corpo alla coltivazione dei terreni di famiglia.

Questo spirito di dedizione e passione è la forza che anima l’attività dell’Azienda, e si traduce nella voglia di far conoscere l’olio Sabino e gli altri prodotti del nostro territorio come prodotto di alta qualità.

Dal 2001 l’azienda produce olio a Denominazione di Origine Protetta, dal 2012 oli monovarietali. Nel 2013 i primi esperimenti con la frangitura delle olive con erbe selvatiche.

http://www.aurumsabinae.it/

DEGUSTAZIONE

Degustazione di ciliegie - Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina (appuntamento intorno alle 13:00)

 

BIRRIFICIO ITALIANO

Birrificio ItalianoBirrificio Italiano è una realtà pionieristica nel mondo della birra artigianale italiana. Nato nel 1996, è infatti membro dello sparuto drappello di produttori che, gli uni inconsapevoli dell’esistenza degli altri, iniziarono in quel periodo un cammino di produzione indipendente che sarebbe poi diventato l’odierno movimento birrario. Nato come brewpub, BI ha raggiunto nel tempo grazie all’estro e alle capacità tecniche del birraio Agostino Arioli un livello di fama e
diffusione che lo rendono uno dei nomi più affermati nel panorama craft mondiale.
La produzione si concentra su birre “da bere”, in cui l’equilibrio è elemento essenziale, e spazia dalle rivisitazioni dei classici stili di scuola tedesca fino alla sperimentazione assoluta, con produzioni che vantano lunghi invecchiamenti in botte, impiego di lieviti selvatici, aggiunta di frutta e spezie.

http://www.birrificio.it/

DEGUSTAZIONE

Assaggeremo tre birre in sequenza, una per tappa: la B.I.-Weizen, laTipopils, e la Bibock

 

CARITAS DIOCESANA DI ROMA

Caritas Roma

La Caritas diocesana di Roma è un organismo pastorale istituito dal Vescovo al fine di promuovere la carità nelle Parrocchie e nelle comunità in tutte le sue forme. Fondata nel 1979 da monsignor Luigi Di Liegro per volontà del Cardinale vicario Ugo Poletti, la Caritas è espressione dell’impegno della Chiesa di Roma nella testimonianza di solidarietà verso le persone svantaggiate, per lo sviluppo dell’uomo, la giustizia sociale e la pace.

Le principali finalità della Caritas di Roma sono:

  1. a) sensibilizzare la comunità e i singoli cristiani a porre la caritàcome motivo centrale della vita e della missione della Chiesa, approfondendo le motivazioni teologiche della diaconia della carità e sviluppando l’animazione e la promozione di interventi concreti;
  2. b) promuovere lo sviluppo del volontariato quale espressione della solidarietà umana e della testimonianza di carità, curandone la preparazione, la formazione permanentee il coordinamento dei gruppi operanti in diocesi;
  3. c) coordinare i servizi e le istituzioni operanti nel settore socio-assistenziale, promuovendone il collegamento, stimolandone il rinnovamento in conformità ai bisogni emergenti e il loro inserimento nella programmazione pubblica dei servizi;
  4. d) favorire la nascita e lo sviluppo delle Caritas Parrocchialiquali strumenti pastorali per la promozione e l’animazione della testimonianza della carità nelle comunità nell’ambito del territorio in cui esse sono inserite;
  5. e) studiare i bisogni presenti sul territorio e le loro cause; stimolare gli interventi delle istituzioni civili in ordine alle loro responsabilità per rendere efficaci e funzionali i servizi specie quelli promossi e realizzati dalla comunità cristiana;
  6. f) favorire la formazione degli operatori di ispirazione cristiana impegnati a vari livelli nella programmazione, gestione e partecipazione della rete dei servizi sociali del territorio affinché offrano costante testimonianza di competenza e di attenzione privilegiata ai più poveri ed emarginati;
  7. g) contribuire in collaborazione con altri organismi operanti nel settore allo sviluppo umano e sociale dei paesi del Terzo Mondo con la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, con la prestazione di servizi, con aiuti economici, con il sostegno e l’animazione di iniziative a favore di “terzomondiali” presenti in diocesi;
  8. h) indire, organizzare e coordinare in collaborazione con le altre Caritas diocesane ed i coordinamenti nazionali ed internazionali e con organismi pubblici, interventi di emergenza in caso di calamità, che si verifichino sia in Italia che all’estero.

L’opera pastorale che la Caritas di Roma svolge nell’ambito degli aspetti della carità e della promozione umana si esplica in animazione, coordinamento, assistenza diretta e formazione.

La Caritas inoltre promuove direttamente 51 servizi nella città di Roma quali centri di accoglienza, comunità alloggio, case famiglia, mense sociali, presidii sanitari, centri di ascolto. Luoghi dove la comunità cristiana e la città tutta può incontrare e farsi carico dei fratelli in difficoltà attraverso esperienze di volontariato e solidarietà partecipata.

La Caritas diocesana di Roma ha come soggetto giuridico cui fare riferimento per le proprie attività la Fondazione “Caritas Roma”, mentre i servizi e le attività da essa promosse sono gestite dalla  “Cooperativa Roma Solidarietà” – Società Cooperativa Onlus.

http://www.caritasroma.it/

DEGUSTAZIONE

Cous cous - Terza tappa: Parco 17 aprile 1944 (Giardino via Monte del Grano)

 

ALCE NERO

Alce Nero

Agricoltori biologici dal 1978

Siamo il marchio di oltre mille agricoltori, apicoltori e trasformatori biologici impegnati dagli anni ‘70, in Italia e nel Mondo, nel produrre cibi buoni e che nutrono bene, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra. 

Da più di 30 anni percorriamo la strada del biologico: ci dedichiamo alla produzione di un cibo proveniente da campagne libere da chimica e pesticidi, custodite e coltivate ogni giorno con rispetto. La nostra è un’agricoltura fatta di gesti sapienti e di stagionalità, di gioia per un raccolto rigoglioso, ma anche di fatica, di attese e di tempi lenti. Un’agricoltura di tradizioni immutate e di innovazione, in equilibrio tra nuove tecnologie, sperimentazione di ricette ed ingredienti, e i rigorosi disciplinari che il biologico autentico impone. Questo perché sentiamo tutta la responsabilità di fare un cibo per gli altri, un cibo che è relazione. Relazione tra chi lo produce e chi ne fruisce, prima di tutto.

http://www.alcenero.com/

DEGUSTAZIONE

Degustazione di biscotti, pane e miele - Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina 

Degustazione di succhi di frutta e bevanda di riso (in alternativa agli alcolici) - Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio) + Quarta tappa: Giardini di via Carlo Felice

 

CACCIAGRANDE

Cacciagrande è situata nel sud- est della Toscana, tra le aree viticole del Morellino e di Bolgheri, nel cuore della Maremma, a circa 15 km dal mare, in una conca naturale che rende il suo terroir molto simile a quello bolgherese. Si estende per 40 ettari di cui 20 vitati e 4 olivati, frutto di una lunga e impegnativa opera di riordino fondiario, e di una profonda ed autentica passione per la viticoltura.
L'azienda è a gestione familiare, abbiamo 8 dipendenti e 2 consulenti, ma il management è familiare.
Mio padre, Massimo, ha iniziato con l'agricoltura nel 1975, dopo gli studi agronomici, ha iniziato a produrre frutta (pesche e albicocche), solo nel 1985 ha convertito la sua produzione a vite e olivo, ma lui ha sempre prodotto e venduto uva e olive per altri produttori. Personalmente l'ho sempre aiutato sin da giovanissimo specialmente durante le vacanze estive, ma il mio sogno era quello di fare il vino e quindi di creare un marchio tutto mio; così nel 1997 è nata Cacciagrande, che è poi il nome della
nostra valle.
I vigneti, in linea con la nostra filosofia, presentano una duplice componente: da una parte l'antichissima tradizione vitivinicola toscana rappresentata dai vitigni Sangiovese, presente in 4 diversi cloni per aumentarne la complessità organolettica, e Vermentino; dall'altra la prestigiosa innovazione apportata dai grandi vitigni internazionali quali Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Petit Verdot e Viognier.
La conduzione familiare dell'azienda ci consente di adottare una cura e un'attenzione particolarmente rigorose sia nei sistemi di gestione agronomica degli impianti che nei processi di vinificazione; la grande vocazione viticola del territorio maremmano, il microclima caldo e asciutto, la scelta dei cloni migliori, le lunghe macerazioni a temperatura controllata e non ultima la nostra grande passione fanno il resto, contribuendo alla produzione di vini di grande carattere, eleganza e di assoluta qualità, pluripremiati sulle più importanti guide italiane di settore.
Negli anni abbiamo aumentato la quantità e la qualità della produzione; attualmente ci avvaliamo dell’importante consulenza enologica della Dr.ssa Graziana Grassini (la consulente di San Guido [Sassicaia] a Bolgheri, e altre importanti top winery), oltre che del suo collaboratore agronomico, il Dott. Gabriele Cesolini, cui mi lega anche un profondo rapporto di amicizia.
Devo inoltre sottolineare che diamo particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, poiché crediamo che un grande prodotto si ottenga prima di tutto nel rispetto della terra, per questo motivo abbiamo installato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica rinnovabile, pannelli per la produzione di acqua calda dal sole, e un termo-caminetto ad acqua per riscaldare tutti gli ambienti dell’azienda solo con legname prevalentemente aziendale e senza combustibili fossili.
Quindi siamo orgogliosi di essere quasi autosufficienti in termini energetici.
Attualmente esportiamo in USA, UK, Danimarca, Belgio, Svezia e Germania, ma lavoriamo costantemente per ingrandire la nostra rete vendita.
Le nostre retro etichette sono dotate di QR code, che è un modo semplice e intelligente per fornire dati sul vino ai clienti più curiosi, che dispongono di uno smartphone, direttamente mentre lo gustano.

 

ECOriffa 2016

Durante la giornata della Magnalonga partecipanti e non iscritti possono partecipare all'ECOriffa, per la quale i nostri partner mettono in palio dei bellissimi premi. I biglietti (a contributo minimo di 1 euro) sono distribuiti alla partenza e all'arrivo alla tappa finale.

L'estrazione dei vincitori si svolge alla fine della Magnalonga, all'ultima tappa.

Per chi non potrà essere presente, saranno pubblicati su queste pagine i biglietti vincenti. E' necessario conservare il vostro biglietto per riscuotere il premio!

I biglietti vincenti

  1. biglietto A8
  2. biglietto G58 (assegnato)
  3. biglietto A3 (assegnato)
  4. biglietto H90 (assegnato)
  5. biglietto M22 (assegnato)
  6. biglietto G92 (assegnato)
  7. biglietto A15
  8. biglietto F43

Il video dell'estrazione:

Premi in palio

  1. Bicicletta Denver Country City 28' da donna offerta da Associazione di promozione sociale Tavola Rotonda
  2. Bicicletta Denver Country City 28' da uomo offerta da Associazione di promozione sociale Tavola Rotonda
  3. Soggiorno per due persone in mezza pensione per un weekend o due giorni infrasettimanali nel periodo dal 10.09.2016 al 30.11.2016 presso la struttura ricettiva Alpe Rebelle (Bionaz, AO) affiliato Legambiente Turismo
  4. Pernottamento e colazione per due persone nel periodo dal 01.09.2016 al 30.10.2016 presso la struttura ricettiva B&B Casale il Baronetto (Castiglione Messer Raimondo, TE) affiliato Legambiente Turismo
  5. Pernottamento e colazione per due persone nel periodo dal 20.06.2016 al 31.08.2016 presso la struttura ricettiva Agriturismo Arcadia (Poggetto di S. Pietro in Casale, BO) affiliato Legambiente Turismo
  6. Pernottamento e colazione per due persone nel periodo dal 22.05.2016 al 30.09.2016 presso la struttura ricettiva Bioagriturismo Olistico Valtidone Verde (Zavattarello, PV) affiliato Legambiente Turismo
  7. Pernottamento e colazione per due persone nel periodo dal 18.09.2016 al 20.04.2017 presso la struttura ricettiva Airone Country House (Osimo, AN) affiliato Legambiente Turismo
  8. Visita guidata "Il Parco Parlante" per una persona offerta da ItinerArte

Magnalonga 2010

Rassegna stampa 2016

DIMENSIONE SUONO ROMA

Audio dell'intervista

www.magnalonga.net/images/rassegnastampa/2016/DimensioneSuonoRoma20160516.m4a

 

ROMA WEEKEND

http://www.romaweekend.com/magnalonga-2016-un-tour-in-bicicletta-con-degustazione/

 

 

LEGAMBIENTE LAZIO

http://www.legambientelazio.it/conclusa-ledizione-2016-di-magnalonga-in-bicicletta-oltre-250-km-percorsi-in-8-edizioni-da-piu-di-4000-ciclisti/

 

BIKEITALIA

http://www.bikeitalia.it/2016/05/19/roma-torna-la-magnalonga-e-come-arrivarci/

 

 

LA NUOVA ECOLOGIA

http://lanuovaecologia.it/a-tutta-magnalonga/

 

Il video

https://www.youtube.com/watch?v=UXvebTFZsWY

 

LA NUOVA ECOLOGIA

http://lanuovaecologia.it/mangia-e-pedala/

 

 

TEKNECO

http://www.tekneco.it/ambiente/magnalonga-bicicletta-mangiata-2016/

Tekneco

 

 

INFORMAGIOVANI

http://www.informagiovaniroma.it/citta-e-tempo-libero/appuntamenti-e-iniziative/sport/magnalonga-in-bicicletta-2016

Informagiovani

Tappe 2016

La partenza prevista è da Villa Gordiani, in via Prenestina. Il tracciato, di circa 24 chilometri, è per la maggior parte su asfalto con piccoli tratti di sterrato, adatto a quasi tutte le tipologie di biciclette (e di copertoni). Ci sono poche e brevi salite.

In ogni tappa il gruppo di partecipanti si fermerà per degustare prodotti tipici, biologici o a km0 e sarà allietato da rappresentazioni teatrali, musica, letture, esibizioni, sport e tante altre attività.

Partenza: Villa Gordiani - lato sud della Prenestina (appuntamento intorno alle 13:00)
Prima tappa: laghetto Parco Giovanni Palatucci (Parco Tor Tre Teste)
Seconda tappa: Parco degli Acquedotti (entrata Viale Appio Claudio)
Terza tappa: Parco 17 aprile 1944 (Giardino via Monte del Grano)
Quarta tappa: Giardini di via Carlo Felice
Arrivo: Villa Gordiani (intorno alle 20:10)

TAPPA DI PARTENZA/V TAPPA

(Villa Gordiani - lato sud della Prenestina)

appuntamento per i ciclisti ore 13:00 - partenza ore 14:00

ore 13:00

Degustazione di biscotti, pane e miele, bicchiere di ciliegie (a cura di Alce Nero, Mielizia, Azienda Agricola Altobelli)

 

PRIMA TAPPA: LAGHETTO PARCO GIOVANNI PALATUCCI (PARCO TOR TRE TESTE)

dalle 14:00 (arrivo corteo Magnalonga intorno alle 14:45)

  • Esposizione e lettura di libri, in collaborazione con la biblioteca Rodari
  • presentazione progetto “A qualcuna piace il calcio” e “#belleforti
  • dimostrazione sportiva di Roller Derby
  • Incursioni poetiche con Leone Antenone in arte Scartaccia

Degustazione di Pasta del Quagliaro (arrabbiata rivisitata), birra B.I.-Weizen (a cura di Birrificio Italiano e Il Quagliaro)

 

SECONDA TAPPA: PARCO DEGLI ACQUEDOTTI (ENTRATA VIALE APPIO CLAUDIO)

dalle 14:00 (arrivo corteo Magnalonga intorno alle 16:15)

  • “Il parco parlante”, visite guidate animate a cura di ItinerArte
  • VII biciclettari, presentazione progetto e relative dimostrazioni
  • Concerto degli “SKAsso” in acustica
  • dimostrazione ciclomeccanica (dal ciclo di formazione Green Jobs)

Degustazione di prosciutto e formaggio,  birra Tipopils, succo (a cura di NaturaSì, Birrificio Italiano e Alce Nero)

 

TERZA TAPPA: PARCO 17 APRILE 1944 (GIARDINO VIA MONTE DEL GRANO)

dalle 15:00 (arrivo corteo Magnalonga intorno alle 17:30)

Degustazione di cous cous, patè misti, Bibanesi, birra Bibock (a cura di Caritas Roma - Ero forestiero, Alce Nero, Da Re e Birrificio Italiano)

 

QUARTA TAPPA: GIARDINI DI VIA CARLO FELICE

dalle 16:00 (arrivo corteo Magnalonga intorno alle 18:50)

  • Il signore a rotelle, estratto dallo spettacolo a cura di ItinerArte
  • presentazione Ecomuseo di San Lorenzo a cura del circolo “Le Perseidi
  • presentazione attività e progetti del circolo “Le Perseidi
  • performance di musica popolare del duo “Le Tre meno un quarto

Degustazione di riso alle arachidi, succo, vini bianchi e rossi (a cura di Makì, Alce NeroComune di Castiglione della Pescaia e azienda Cacciagrande)

 

ARRIVO: VILLA GORDIANI

intorno alle 20:10

  • Riconsegna bici
  • biglietti Ecoriffa a contributo minimo di 1 euro
  • estrazione Ecoriffa
  • Saluti e festeggiamenti

Degustazione di ciriola con porchetta, vino (a cura di Dar Ciriola)

Altri articoli...

  1. VIII edizione (2016)

Sottocategorie

Patrocinio 2016

Agenzia Nazionale per i Giovani

Media partner 2016

            Marmorata 169            Lorenzo Pallini         Eco dalle Città          Eco Owl         La scienza coatta

Partners 2016

Legambiente Onlus       Legambiente Lazio          Il Casone Valle dell'Aniene            Tina S.R.L.           Officina bici Aniene         Bici&Motori        Legambiente Città Futura          Legambiente Le Perseidi          Legambiente Monteverde Ilaria Alpi         I Bibanesi          Art-Shirt          Cicli L'Orange           Birrificio italiano          Makì - Sapori del mondo          Dar Ciriola      Il quagliaro           Silent Arena Italia         Legambiente Turismo          AIM            ItinerArte         A qualcuna piace il calcio       #BelleForti       Biisy            Castiglione della Pescaia             RomAltruista            SKASSO         VII biciclettari         Edizioni dell'asino      Alce Nero          Mielizia           NaturaSì              Azienda agricola Altobelli       Caritas Roma       A ruota libera onlus             AIESEC        Movesion       mdf        Duetto in atto       AMA Roma