Patrocini

Parco Regionale dell’Appia Antica

Parco Regionale dell’Appia Antica

Il Parco Regionale dell'Appia Antica è stato istituito nel 1988 per:

tutelare i monumenti ed i complessi archeologici, artistici e storici in esso esistenti e diffonderne la conoscenza;
preservare e ricostruire l'ambiente naturale e valorizzare le risorse idrogeologiche, botaniche e faunistiche a scopi culturali, didattici e scientifici;
creare e gestire attrezzature sociali volte a fini culturali e ricreativi compatibili con i caratteri del parco.

La superficie del territorio compreso nel perimetro del Parco è di circa 3.500 ettari. In questo territorio sono compresi la via Appia Antica e le sue adiacenze per un tratto di 16 chilometri, la valle della Caffarella (200 ettari), l’area archeologica della via Latina, l’area archeologica degli Acquedotti (240 ettari), la Tenuta di Tormarancia (220 ettari) e quella della Farnesiana (180 ettari).
Il perimetro del Parco è delimitato a nord dalla cinta delle Mura Aureliane di Roma, a ovest dalla via Ardeatina e dalla ferrovia Roma-Napoli, a est dalla via Tuscolana e dalla via Appia Nuova fino a Frattocchie, mentre a sud tocca l’abitato di S. Maria delle Mole e il Fosso delle Cornacchiole ai margini dell‘area archeologica di Tellene.
I comuni interessati dall’area del parco sono Roma, Ciampino e Marino.

www.parcoappiaantica.it

Contatti

Email info@magnalonga.net

Facebook facebook.com/MAGNALONGA

Twitter twitter.com/MagnalongaBici